cerca

Floris, Fazio & Co.

2 Ottobre 2012 alle 10:15

A proposito di sprechi: qualcuno vuol ricordare a Floris, Fazio & co che i loro compensi - retribuiti con denaro pubblico - sono quantomeno pari se non superiori agli immorali importi dei consiglieri regionali delle peggiori regioni? Se la regola del "mai superiore di 10 volte alla paga dell'ultimo operaio" tanto cara alla sinistra vale per marchionne e per gli strapagati dirigenti bancari (sacrosanto, verissimo) perché mai non dovrebbe valere per loro? Se lo sono mai posto il problema, Floris, Fazio & co? E come fanno, nel caso, a continuare a registrare imperterriti e imperturbabli gli accorati appelli di disoccupati/esodati/ pensionati da 800 euro al mese? L'ipocrisia è il peggiore dei peccati. Il più difficile da perdonare. Qualcuno può ricordarlo a quei signori?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi