cerca

Anacoluto politico

2 Ottobre 2012 alle 18:45

E’ stupefacente quello che si ascolta e si legge. Monti premier è come affermare in anticipo che la prossima legislatura politica sarà un fallimento, chiunque vinca le elezioni. La cosa corrisponde a verità, perché per avere un governo stabile ci sono solo due modi: o l’uninominale secca o il doppio turno. Ma questo è un altro discorso. La norma prevede partiti, persone e schieramenti che si presentano e se vincono tentano di governare. Casini, Fini e forse Montezemolo, chissà, che con qualunque legge elettorale non avrebbe la maggioranza, se non schierato con una parte, s’inventa la candidatura Monti, pur di avere dei mini spazi autonomi. Detto fra noi, Monti che è tutt’altro che stupido, si allea con questi? Magari li usa, e fa bene. La cosa stupefacente, a parte l’ottimo editoriale dell’elefantino, è che in Tv Casini appare come uno serio e responsabile. Ma dicano le cose come stanno. Non sanno che pesci pigliare altro che storie. La realtà è che i tre moschettieri hanno una grammatica politica debole. Quasi figure retoriche. Praticamente anacoluti politici. Poi se penso a Fini a me viene in mente Paperoga, non gliene va bene una. E nemmeno questa gli andrà bene. Casini così serio e preoccupato, sembra Frodo Baggins che ha una missione da compiere (la sua). Di Luca Cordero, non posso dire perché verrei censurato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi