cerca

Riforma della giustizia

27 Settembre 2012 alle 14:00

Si parla sempre di riforma della giustizia e non si fa mai. Come per altre importanti questioni, quando si vuole riformare, si dovrebbe partire dalla base. Nel caso della giustizia, dai concorsi. Vedendo cosa succede in giro, mi sembra che gli errori/orrori nascano dall'incompetenza che viene spesso surrogata dalla militanza politica. Il giudice incompetente fa il politico, commette errori madornali, causando danni enormi, dovuti anche all'onnipotenza che è stata riconosciuta a questa super-casta. Suggerirei di mettere mano alle prove dei concorsi e far si' che vengano superate da chi è veramente preparato dal punto di vista giuridico e mentalmente equilibrato. Se fosse possibile un esame di modestia, sarebbe sicuramente da mettere al primo posto. Come la classe dirigente dimostra di essere di bassissimo livello, così anche in magistratura mi pare di vedere una grande mancanza di preparazione professionale e a questa urge porre rimedio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi