cerca

Notizia Clamorosa

26 Settembre 2012 alle 13:45

La notizia di oggi è davvero clamorosa: la Corte Costituzionale finalmente decide, attraverso una richiesta su conflitto di attribuzioni, di effettuare l'alta vigilanza democratica e costituzionale sull'attività della magistratura italiana, in particolare delle procure. La storia è nota. Il Quirinale ha sollevato la questione nei confronti della procura di Palermo sul caso delle telefonate intercettate tra Mancino e Napolitano. I Giudici costituzionali hanno richiesto a Palermo le carte, essendo questo l'unico modo per decidere nel merito, dopo che qualche giorno fa è stata dichiarata l'ammissibilità della questione stessa. Ora, cosa c'è da aspettarsi? Saremmo tutti atterriti all'idea che Ingroia e colleghi facessero muro dinanzi a questa "legittimissima" richiesta della Corte, rischiando così oltre la definitiva impopolarità, anche una incriminazione per violazione di obblighi giudiziari connessi all'attività istituzionale della Consulta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi