cerca

Province e regioni indegne meritano il Prefetto

25 Settembre 2012 alle 12:15

Se la riforma del Titolo V della Costituzione attuata a colpi di risicata maggioranza ed in extremis dalla sinistra non ponesse il governo dello stato alla mercé delle istituzioni locali, dai comuni alle regioni passando per le province, sarebbe opportuna una legge che imponesse alle istituzioni fuori di ogni parametro confrontabile di essere sottoposte al Prefetto nominato dal ministero degli Interni. Una regione, ordinaria o speciale che sia, indegna dell'autonomia non merita altro, anche per rispetto dell'elettore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi