cerca

Resuscitiamo la signora Giustizia

14 Settembre 2012 alle 15:15

Anche il Csm “bacchetta” Ingroia. Se non ci fosse stata l'azione di Napolitano, veramente ci sarebbe stato da piangere su questo Csm, organo di auto... che? Ora Napolitano ha fatto il suo dovere di Presidente degli italiani, ma (visto che nulla può fare come presidente del Csm) è proprio ora che i politicanti si decidano a muoversi. Non per coprire questo o quell'altro interesse personale, ma quello superiore dello stato, il quale ha bisogno della guarigione della signora Giustizia in coma. Perché nulla può funzionare in un paese senza giustizia. Si pensi anche a riordinare tutto l'elefantiaco sistema normativo, che richiede troppo tempo, ma si cominci subito da quella piccolezza che è l'Ordinamento giudiziario, totalmente da rifondare. Poi si penserà anche all'Ordinamento penitenziario. E quindi si potrà mettere mano alla scuola, alla sanità e alla pubblica amministrazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi