cerca

Senza faccia

13 Settembre 2012 alle 15:30

Se usassimo lo stesso criterio dei fondamentalisti che assaltano le ambasciate in Libia, Egitto, Yemen... Dovremmo assaltare qui da noi le ambasciate della Nigeria (dove -altro che film!- i cristiani vengono sterminati), del Sudan (quante crocifissioni!), del Pakistan (dove una bambina minorata viene incarcerata in pratica perché cristiana). Le guerre senza metterci la faccia sono perse in partenza. Perché è la "faccia", che mostra dei valori, che vince una guerra. Caro pavido Obama, iniziare ad alzare la voce perché anche noi iniziamo ad essere rispettati in casa loro (magari con un discorso solenne e di ampio respiro), potrebbe essere un buon inizio. Potrebbe, ma temo che non lo sarà...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi