cerca

L'alluminio di Portovesme: il malato terminale

13 Settembre 2012 alle 11:00

Nelle tragedie industriali italiane c’è sempre il lavoratore sul quale giocare una partita. Alcoa decide di gettare la spugna (cambia strategie) e si tampona con Glencore. Mai una strategia diversa. È facile prevedere che alla scadenza del provvedimento sulle tariffe elettriche preteso da Glencore assisteremo a un déjà vu. Potrebbe anche accadere che Glencore abbia in mente la dismissione di Portovesme per eliminare una produzione con redditività marginale. Politica e sindacati intendono aspettare quella data?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi