cerca

Quinte colonne magari no, ma zampini sì

30 Agosto 2012 alle 12:15

Bene i compiti a casa, le politiche rigorose di bilancio e la spending review; benissimo tagliare i costi della politica (visto che sono decenni che serve a poco e fa molti danni) e affamare la bestia, il Leviatano statale, per la cui fame niente e mai sarà bastante. Ok tutto ciò. Ma siamo sicuri che dietro manovre necessarie non si nasconda lo zampino di chi, magari con l'aiuto di quinte colonne italiane, vorrebbe prima ridurre il valore dell'economia italiana fino a prezzi irrisori per poi comprare a man bassa ed eliminare un temibile concorrente (quello che, parole di Prodi, avrebbe fatto loro vedere i sorci verdi)? Bravi sì, stupidi no. Che cosa manca ormai ad un emiro qualsiasi per comprarsi l'intera Borsa italiana? Comincerei a nutrire un po' di sana diffidenza verso quegli italiani che potrebbero altrettanto bene vivere in Italia o all'estero a favore degli italiani che possono vivere solo in Italia e sperare soltanto nello sviluppo della propria patria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi