cerca

Perversioni salutistico–erariali

28 Agosto 2012 alle 17:15

Dunque, il ragionamento è questo: l’abuso di bevande gassate è dannoso per la tua salute ed oneroso per le conseguenti cure a carico del Servizio Sanitario Nazionale, ergo te ne disincentivo il consumo con la previsione di una tassazione inasprita, la cui finalità risulta così eticamente orientata alla tua educazione oltre che utilmente funzionale alla limitazione delle spese di assistenza. Cosicchè, quando la educatissima mamma col colesterolo a posto ma col pancione indesiderato si presenterà in ospedale per chiedere (a titolo totalmente gratuito) l’interruzione della gravidanza, dai bravi medici che le elimineranno il fastidioso disturbo non potrà che ricevere il doveroso apprezzamento per la perfetta funzionalità di cuore, fegato e reni (della mamma). Chi non vorrebbe una mamma con tale senso civico?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi