cerca

La parolina magica "fascisti"

28 Agosto 2012 alle 12:45

C’è cascato, si fa per dire, anche Bersani. Se la si utilizza, indipendentemente dai destinatari, se viene sempre comoda, significa credere che nessuna offesa possa avere pari impatto devastante e infamante. Vecchi arnesi della propaganda che da noi non vanno mai fuori corso. Sono carsici. Evidentemente la cultura politica nazionale non riesce a dare qualcosa di meglio. La grande rissa di Mentana e Omnibus notte, a prescindere dai protagonisti, non si tratta di dare giudizi sulle persone, lo confermano. Tutti sono condannati e costretti a muoversi sui sentieri obbligati dello scontro e della reciproca delegittimazione. La querelle sulla legge elettorale è di una inconsistenza culturale da far paura. Il vero problema di fondo è se mantenere o no l'obbligo o la convenienza di alleanze precostituite. Per vincere, le alleanze elettorali sono utili, per governare no. D'altra parte, col liberi tutti e lo sbarramento al 5%, se nessuno dei partiti più grandi, Pd e Pdl, raggiungesse almeno il 35/36% sarebbe inevitabile un governo di grande coalizione. Altrettanto aleatorio per governare, immaginatevi gli appetiti dei rincalzi e, anche più difficile da mettere insieme. Chi ne sarebbe il Premier? Se non fosse drammatico potrebbe anche essere un gioco da spiaggia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi