cerca

Si eliminano le province mentre "risorgono" le comunità montane

20 Agosto 2012 alle 14:00

Sono 42 le province delle 86 esistenti nelle regioni a statuto ordinario che dovrebbero essere soppresse. Ricordo che il governo Prodi, come primo tentativo di riduzione dei costi della politica, già con la Finanziaria del 2008 provò a sopprimere le comunità montane. Ma poi la Corte Costituzionale con sentenza n. 237/2009 affidò la competenza della materia alle regioni. E così lo stato poté “solo” non più finanziare il fondo che le alimentava. Per mancanza di risorse detti enti erano destinati ad una morte lenta ma sicura. Ora con la spending review , che prevede il taglio delle province, gli enti montani potranno continuare a sopravvivere trasformati in unioni di comuni. E così si salvano di sicuro dall'abrogazione. Escono dalla porta ed entrano dalla finestra. Mentre da subito risorgono le comunità montane sotto altre spoglie, le liti, i cavilli giuridici ed altro ancora rendono impervia la strada per l’effettiva riduzione delle provincie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi