cerca

Merci italiens, merci Monti

20 Agosto 2012 alle 15:30

Monti dichiara lo stato di guerra specie nelle località di vacanza contro l'evasione fiscale e, rivolgendosi all'Europa, sputtana gli italiani accusandoli di essere evasori. L'attuale premier, nominato dopo che quello legittimato dal voto popolare ma poi deposto, non racconta all'Europa che l'Italia è tra i paese civili al mondo dove si pratica un fisco incivile. Allora cosa succede a seguito di questi proclami di guerra contro l'evasione? Che per esempio la Corsica ringrazia i turisti, specie se muniti di natanti, che abbandonano la Sardegna perché almeno in vacanza non vogliono vivere il clima da guerra del fisco o sentirsi inseguiti dalla visiera della guardia di finanza o dal taccuino dei funzionari dell'Agenzia delle entrate. Merci italiens, merci Montì.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi