cerca

La crisi di Pantalone

14 Agosto 2012 alle 19:10

Con i tempi che corrono e il debito pubblico che si allarga a macchia d'olio, Pantalone si può ancora permettere il lusso fiabesco di concedere a un suo funzionario istituzionale (di terzo rango: Fini) di godersi una vacanza balneare (di quanti giorni?) con un totale di nove (9) stanze non modeste (e forse pensione completa)in compagnia della scorta. Dov'è il rigore dello Stato, quando ormai in giro si vede solo il rigor mortis di una economia fallimentare? L'Italia ormai sembra la terra delle brioches - ci manca solo il profilo odioso della Bastiglia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi