cerca

Fiat justitia pereat mundum

14 Agosto 2012 alle 10:30

Premetto che non ho titolo per inserirmi da tecnico competente nella questione Ilva di Taranto. Da uomo di buon senso non posso però tacere il fatto che ancora una volta un magistrato zelante diventa amministratore, politico, despota ed in nome della Salute pubblica(?) si oppone, esautora, sospende chiude, licenzia! Ancora una volta a guardare con gli occhiali della legge si finisce per costruire ghigliottine. Non dubito sulla correttezza delle perizie che hanno condotto a questa tragicomica decisione, contesto il maldestro tentativo di ergersi a paladino di una purezza invincibile, mitizzata, ideale dell'attività umana. Qualunque lavoro non dovrà intaccare la virginea incorruttibilità della natura; nessun lavoro è talmente indispensabile di fronte all'equilibrio del pianeta. Si dirà: ma i tumori sono aumentati del 15 per cento! Allora impedendo a 24 mila dipendenti di lavorare, di quanto aumenteranno depressioni, tumori, criminalità e suicidi?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi