cerca

Il grande timoniere che ci manca

13 Agosto 2012 alle 14:00

Non so se sia il senso del ridicolo che fa cilecca o se sia un eccesso di cinismo che ci pone al di sopra della realtà politica che ci trascina verso il default. Fatto sta che non v’è dichiarazione di leader politico in auge che non invochi le riforme come l’abracadabra salvifico a raddrizzare la rotta della nave Italia che “schettina” veloce verso l’isola del Giglio. C'è un piccolo timoniere, ma gli manca la crudeltà per diventare grande. I più celebrati leader collocati sul ponte di comando si son limitati a lucidare gli ottoni che da vicino erano veramente ossidati e opachi. Tutto qui! Per il resto, atteggiamenti di lesa maestà colpiti dal biasimo che gli altri gli hanno dedicato per quello che c’era da fare e non è stato fatto. Ma il ridicolo si scatena irrefrenabile quando, quegli stessi critici dello sbarcato comandante, nel momento che giungono in plancia, assumendo il comando del vapore, non sanno far di meglio che pavoneggiarsi e atteggiarsi da instancabili mosche cocchiere. L’euro è agonizzante e lo spread è là che c’impoverisce. Un debito pubblico dalle dimensioni impressionabili (2000 miliardi che si incrementano a vista quotidiana), l’economia italiana e lo spettro del fallimento sembrano l’unica risorsa che potrà restituirci alla vita e al giusto lavoro. Finanche per la vendita dei gioielli casalinghi, necessari a ripianare i debiti impellenti, i “capitani coraggiosi” blaterano se dare precedenza al patrimonio immobiliare, alle opere d’arte polverose abbandonate nei musei, o all’oro accatastato nel caveau di Bankitalia: un veemente campo d’Agramante discorde e litigioso. “L’ordine regna a Varsavia” rispose il ministro degli esteri francese Horace Sébastiani, al Parlamento che gli sollecitava notizie sulla brutale repressione dei russi (1831) nei confronti degli insorti polacchi. Il tunnel è alla fine, garantisce Monti che svanisce alla fine della lunghissima galleria. Un altro capitano da sbarcare, prima dell’Isola del Giglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi