cerca

Monti sa e Udc avalla

8 Agosto 2012 alle 11:15

Monti dice che, se in Italia fosse rimasto il governo precedente, democraticamente eletto, lo spread BTP/Bund sarebbe a quota 1200. Con la consueta solerzia e ovvieta', l'Udc conferma, tanto non c'e' la controprova. Forse la complessita' del calcolo del presunto spread ha tolto energie al premier ed alla sua eco, impedendogli di ipotizzare gli effetti disastrosi del suo governo sui dati della produzione industriale e del Pil.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi