cerca

Dei delitti e delle pene

30 Luglio 2012 alle 17:45

Uccidere un uomo, in fondo, non è difficile. Per farlo sono necessarie determinate deviazioni o determinate disperazioni. Chi lo fa, da solo o con l’altrui collaborazione, sa che verrà punito o dovrà vivere il resto dei suoi giorni nella totale latitanza. Uccidere una nazione è ancor meno difficoltoso! Basta essere incompetenti e godere di qualche immeritato prestigio. Non s’avrà mai da render conto ad anima viva e, a queste latitudini, il prestigio perdurerà. E tutto ciò, senza emettere nemmeno regolare scontrino fiscale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi