cerca

La pena di morte in Italia

27 Luglio 2012 alle 12:15

A partire dal caso Tortora in Italia si è ristabilita la pena di morte con le taroccate di un Mastro Titta che gioca con le manette, le minacce, il sospetto, il carcere preventivo, gli show televisivi, con le insinuazioni dei pentiti ed i ciarpami procedurali. Tortora, Craxi, Cagliari, Gardini, Moroni, tanti altri e ora d'Ambrosio. Nella patria del diritto non si ha più la certezza della legge, ma il potere degli inciuci, delle soffiate e delle scalate alla carriera e/o alla politica. Ma "che ci azzecca" tutto questo con la giustizia?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi