cerca

Europa di serie B?

26 Luglio 2012 alle 11:00

Ma qualcuno ci avvertirà se, come sembra ormai sempre più verosimile, esiste un piano, una strategia per liberare l’Europa dei virtuosi dalla zavorra rappresentata dai paesi del sud, indisciplinati e spendaccioni (la Spagna dopo la Grecia e poi il Portogallo e l’Italia)? No, perché è indispensabile saperlo subito e non uscire, eventualmente, stremati da tante manovre che, alla fine, non hanno altro effetto che impoverirci sempre di più e farci rischiare lo scontro sociale. Chi potrà dircelo? I nostri governanti, i nostri politici, i leaders europei, i burocrati di Bruxelles? Importante e urgente è che ce lo dicano: e ancor più importante e urgente è che qualcuno in Italia pretenda in fretta la verità. Una verità non di poche ore, fra un vertice e la riunione successiva. Una verità consolidata e certificata dall’impegno politico e morale di tutti i governanti d’Europa e suffragata dall’adozione delle conseguenti necessarie misure.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi