cerca

Il debito pubblico, le agenzie di rating e lo stregone indiano

24 Luglio 2012 alle 19:15

Questo rincorrersi di imposizione di balzelli per ridurre il debito pubblico e la conseguente lapidazione da parte dei mercati e delle agenzie di rating a nostro danno mi fa tornare in mente una storiella molto carina ed istruttiva. Nel nord-america, nel secolo scorso, si stava appressando l'inverno ed il comandante del forte ordina di far provviste di legna ai suoi soldati e questi così fanno abbattendo diversi alberi. Il comandante, timoroso che le provviste non potessero bastare, manda il suo vice ad interrogare lo stregone indiano, uomo molto saggio, dimorante su di un monte prospiciente il forte per farsi predire quanto freddo sarebbe stato l'inverno. Il vice andò e ritornò a riferire: "Farà molto freddo". Allora il comandante ridiede ordine ai suoi di fare un'ulteriore provvista di legna e così fu fatto. Non contento di ciò fece riandare il suo vice dallo stregone sempre con la stessa domanda e la risposta era sempre più preoccupante: "Farà molto, molto freddo!". Ed ancora si ripeterono le operazioni sopra descritte più volte e le risposte: "Farà molto, molto, molto freddo!". Il comandante allora, deciso a capire come questo stregone potesse fare queste previsioni, andò lui stesso dall'indiano e gli domandò: "Ma come fai a sapere quanto freddo farà?". E lo stregone: "Sicuramente sarà un inverno molto rigido perchè giù al forte stanno abbattendo l'intera foresta per premunirsi adeguatamente della legna necessaria!"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi