cerca

Debito pubbllico, due conti

19 Luglio 2012 alle 19:00

Confcommercio oggi stima 154 miliardi di evasione fiscale in Italia L'economia sommersa è stimata quindi a 280 miliardi di imponibile evaso, cioè pari al 17.5 per cento di Pil. Da questi dati si desume un Pil di 1600 miliardi circa. Banca d'Italia certifica (due giorni fa) il debito pubblico a 1966 miliardi. Quindi rapporto debito/pil di 123 per cento. Se a 1600 aggiungiamo 280 di sommerso abbiamo 1880 miliardi di Pil. Se lo rapportiamo al debito di 1966 miliardi otteniamo un decoroso rapporto debito/Pil del 104 per cento. Se presumiamo un'imposta evasa di un centinaio di miliardi l'anno (oggi 154) negli ultimi 5 anni sono 500 miliardi. Se li recuperiamo e li utilizziamo per abbattere il debito, il debito pubblico scende in un colpo solo a 1500. E ci troviamo con un rapporto Debito / Pil al 79 per cento (ovvero 1500 diviso 1880): come e meglio della Germania, da tripla A. Commento: 280 miliardi chiaramente non possono venire esclusivamente da idraulici che non fanno la fattura o bar che non fanno lo scontrino per il caffè.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi