cerca

Libera scelta

17 Luglio 2012 alle 16:00

Mi capita, seppur di rado, di condividere le idee di taluni esponenti della sinistra. Sono allineato, ad esempio, con il pensiero dell’On. Marino che rivendica, nel rispetto del diritto alla salute sancito dalla Costituzione, l’indipendenza del cittadino nella scelta della terapia (arbitrio che può essere espresso per diretta comunicazione o tramite testamento biologico). Ecco, io Luca Sartori, in pieno possesso delle mie facoltà intellettive, dichiaro quanto segue: non voglio la cura Monti!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi