cerca

Networking: il futuro della politica

16 Luglio 2012 alle 15:30

La Haffington de noartri racconta al Foglio che una nuova classe dirigente sarebbe nata dal networking, sottolineandone pure il lato democratico. Chi siano questi rivoluzionari è facile intuirlo: i grillini. Va subito detto che "nuovo" non vuol dire aver risolto l’annoso problema della partitocrazia, perché nessuno li ha ancora visti all’opera. A Parma, l’inizio ricalca l’antico vizio di circondarsi di amici degli amici, quindi ci andrei piano. Che siano anche democratici, qualche domandina se fossi l’Annunziata me la porrei. Non sarà per caso che Ferraresi abbia anticipatamente letto l’ultimo IQ test di James Flynn (notizia sul Sunday Times di ieri) della superiorità intellettiva delle donne sugli uomini e cercato conferma?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi