cerca

L'egiziano Napolitano

16 Luglio 2012 alle 19:30

Dal punto di vista strettamente giurisprudenziale, la reazione del Presidente è perfetta nella forma e dettagliata nella sostanza. Dal punto di vista morale, certo viene un po' di prurito nell'immaginare che - ieri o oggi - una importantissima carica dello Stato possa "influenzare" altre istituzioni pubbliche per far avere (ad un proprio amico/protetto) un trattamento di favore che lo difenda dagli attacchi di certa magistratura e da intercettazioni registrate sul filo del rasoio. Pari, pari alla vicenda Ruby.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi