cerca

Continuos connection

15 Luglio 2012 alle 09:00

Strepitoso, spassoso, a tratti esilarante Carlo Rossella venerdì su Il Foglio nel ritrarre la donna che è on line giorno e notte e perde di vista il reale. La donna è in pratica l'esemplificazione perfetta dell'uomo occidentale che passa più tempo al telefonino che a dormire, che vive appunto nel cyberspace, "ha lo smartphone incorporato nella mano destra", ma si è fatto infinocchiare dalla globalizzazione e, quando per un attimo tornerà al reale, la Bce and friends gli avranno fottuto persino le mutande. Se riusciranno a farlo di sottecchio, con passo felpato, vivrà di miseria, sennò ci sarà la guerra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi