cerca

L'economia in secondo piano

13 Luglio 2012 alle 15:45

E' bastato l'annuncio della ridiscesa in campo del Cavaliere per fare passare in secondo piano le problematiche legate alla crisi economica. Il problema non è se il Cavaliere scende in campo o meno ma superare questa situazione, visto che ogni giorno assistiamo a dichiarazioni contraddittorie a tutti livelli, Bce, Fmi e adesso anche il neo ministro Grilli con i sei miliardi che mancano e l'allarme Confindustria sul Pil a meno 2,4.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi