cerca

Elezioni a primavera?

13 Luglio 2012 alle 19:15

Nei tagli previsti dalla Spending Review ne manca, a mio parere, uno certo e basilare: l'eliminazione, tout court, delle spese previste per le prossime elezioni politiche, amministrative ed eventuali referendum. Visto che in ordine, lo Spread, il Fmi, la Ue, la Bce, la Merkel, le Agenzie di rating ecc. ecc. non gradiscono l'incertezza politica italiana, con l'avvicinarsi del voto della prossima primavera, cosa aspettiamo a rassicurarli? Aboliamo le elezioni, confermiamo Monti a vita e stabiliamo che a succedergli sarà il Rettore pro tempore della Bocconi. Non capisco le sollecitazioni di Napolitano per la riforma della legge elettorale, non capisco l'agitazione per la ricandidatura di Berlusconi: tutte preoccupazioni inutili. Se sto scherzando? Ma perchè, qualcuno di voi ha per caso votato per Monti?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi