cerca

Radio radicale e i soldi nostri

11 Luglio 2012 alle 16:15

Il decreto Milleproroghe, approvato dal Consiglio dei Ministri il 23 dicembre scorso, ha previso il rinnovo della convenzione tra il Ministero dello Sviluppo Economico e il Centro di Produzione S.p.a., proprietario di Radio Radicale, autorizzando la spesa di sette milioni di euro per l’anno 2012. Questa spesa sarà coperta dalla riduzione degli stanziamenti all'editoria. In pratica meno soldi ai giornali più soldi a Radio Radicale. Sette milioni di euro, più tre milioni ottenuti a inizio dicembre più i quattro milioni di euro che Radio Radicale incassa ogni anno in base alla legge sull’editoria, in quanto organo della Lista Pannella. Quattordici milioni di euro. Ma non saranno troppi ? Le scuole Paritarie, che fanno risparmiare lo Stato, sono penalizzate mentre Radio Radicale usa il denaro dei cittadini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi