cerca

Finanziamento pubblico

11 Luglio 2012 alle 16:45

Il finanziamento pubblico I giocatori del poker politico, si siedono al tavolo, prendono le fiches dal Casino, se vincono vincono in proprio, se perdono chiedono altre fiches, il gioco è truccato, e se qualcuno ci mette mano non sopportano di essere chiamati bari. Tagliare il finanziamento pubblico potrebbe essere pedagogico, così come non finanziare i figli adolescenti ludidipendenti. I giocatori giustificano il vizio del gioco come l'unica risorsa per mantenere la famiglia, così quelli giustificano il loro sopruso dicendo che è l'unico modo per governare il paese senza rubare. Il finanziamento pubblico è come l'Iva, tutti nominalmente la detraggono, ma solo l'ultimo la paga in solido.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi