cerca

L'exploit dei cazzoni

9 Luglio 2012 alle 14:00

Che fine ha fatto il presidenzialismo annunciato dal Cav, la più seria uscita dei cazzoni? Bastava da sola a risolvere il deprimente mosaico weimeriano dei partiti. Tutti si presentano con i loro leader, tutti fanno la loro esibizione, ma due soli, i più moderati, vanno al ballottaggio. E chi vince governa. Il Pd non aveva detto no (finalmente sarebbe stato liberato da Idv, Sel), aveva sostenuto che non c'era tempo. Ma vi pare che, con i venti antipolitici che soffiano, i partiti si possano permettere di dire che non hanno tempo? Che lavorassero giorno e notte,agosto compreso, ferragosto compreso, un'epica corsa, magari anche notturna, per una nuova legge elettorale da consegnare ai cittadini che vanno al voto. Ecco una risposta che suonerebbe come uno schiaffone agli invidiosetti che sanno far solo i conti della serva sui costi delle auto blu o rosse. Su questo il Pdl avrebbe dovuto incalzare il Pd "alleato" invece di lasciar cadere la proposta e inseguire ogni giorno qualche pazza idea per autodistruggersi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi