cerca

Vasco Rossi si sposa. Lui dice per colpa del Vaticano

7 Luglio 2012 alle 15:00

"Obbligati a vivere insieme per sempre e per forza, quando solo essere liberi di andarsene ogni giorno può dimostrarci la sincerità di un rapporto". Ma il matrimonio è molto più della sincerità di un rapporto, e non è nemmeno un contratto. Queste sono le solite idee soggettiviste che hanno fatto fallire tanti matrimoni nati per amore e vissuti con sacrifici. Vasco sostiene che non sono regolamentate chiaramente le coppie di fatto perchè "al Vaticano non sono simpatiche e anche ai nostri politici non piacciono tutte queste novità". Ma anche lo stato chiede che la famiglia sia fondata sul matrimonio. Per una, Vasco ha ragione quando dice: "Oggi le coppie di fatto domani le coppie di uomini e poi magari le coppie di pecore e pastori". Appunto, chissà cosa ci sarà domani se lo stato cede sul matrimonio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi