cerca

Profezia approssimativa

7 Luglio 2012 alle 10:00

Verrà mai il giorno che non sentirò più parlare di spread impazzito, di borse su e giù che bruciano, di debito che sbrana il pil, di tasse che strozzano, di dolorosi tagli alla spesa, di rigorose manovre aggiuntive, di ineluttabile sfiducia al governo, di inevitabili elezioni anticipate, di irresponsabili decisioni politiche, di drammatica emergenza democratica, di inaccettabili attacchi alla costituzione, di scandaloso conflitto d’interessi, di allarmante deriva morale, di indebite intromissioni, di intollerabili discriminazioni, di volgari provocazioni, di infinite notizie choc (nient’affatto choc), di... ? Inguaribile ottimista, per me verrà, me lo sento. Fatti due conti, considerando l’età e la durata di vita media, non so se ci azzecco, sarà tra 28 anni, giorno più, giorno meno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi