cerca

Scienziati atei

4 Luglio 2012 alle 21:00

Nella vulgata odierna c'è un preciso assioma: gli scienziati sono atei in quanto con le loro moderne osservazioni sulla natura tutto diventa spiegabile razionalmente adesso o tutt'al più tra qualche anno o forse secolo, o forse millennio, o forse era con il progresso della scienza e tutto ricondurrebbe al caso. Niente di più errato! I Grandi Scienziati sono stati tutti credenti ed ammirati delle leggi che il Creatore ha posto alla natura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi