cerca

Non capisco...

3 Luglio 2012 alle 14:30

Non capisco che senso abbia calcolare la disoccupazione giovanile in Italia dai 16 ai 24 anni. In quella fascia di età due occupati su tre sono troppi, non pochi! Fino a 18 anni è vietato fare quasi tutto; dopo i 18 anni si prova ad accontentare i genitori iscrivendosi a Scienze sociali, quindi senza arte nè parte ci si affaccia al mondo del lavoro. Così si imbroglia l'opinione pubblica, si inocula depressione creando pletore manovrabili perché dipendenti in tutto. Il problema sta nella voglia di mettersi in gioco: questa sì, é pochissima!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi