cerca

Nel paese dei d(i)ritti

3 Luglio 2012 alle 18:32

Nel nostro paese vivono due categorie di persone: quelli che hanno solo diritti, spalleggiati in ogni dove dai sindacati, e quelli che hanno solo doveri per poter procacciare pane e companatico alla prima categoria. E devono anche stare zitti se non vogliono essere tacciati di fascisti, antisindacalisti, razzisti e perchè no? anche di omofobi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi