cerca

L?Europa tiene da conto Monti. E noi?

2 Luglio 2012 alle 17:00

Saprà il Governo, o meglio la maggioranza che lo sostiene, resistere all’attacco dei Sindacati che sono già sul piede di guerra per i possibili interventi sul loro tesoro prediletto: i dipendenti pubblici? La revisione della spesa, la eliminazione degli sprechi della PA, prima o poi dovranno passare di lì. Loro da quell’orecchio non ci vogliono sentire. I partiti della maggioranza si troveranno tra l’incudine e il martello. Ciascuno sarà tentato di cavalcare il tornaconto di partito, ma esiste un dato di fatto: chi più, chi meno, tutti hanno elettori nei dipendenti pubblici, negli enti collegati, nelle loro famiglie e nei loro indotti. Sommati sono decine di milioni. Chi ne ha di più è il Pd, ma nelle debite proporzioni anche Udc, Fli e PdL, non scherzano. E poiché lo sviluppo dipende dallo spendere bene i, pochi, soldi che abbiamo, è imperativo che gli attuali meccanismi burocratici ed amministrativi di spesa siano rivisti e cambiati. Elementare, Watson! Già, ma gli sprechi e, pure la corruzione sono lì. Aggiungiamo l’opposizione, la stampa, la Tv, la società civile, i movimenti, gli indignati, i buonisti, i solidali, ecc …, e … Auguri Monti! Le sirene di Gallipoli accennano i primi canti. Chi fornirà la cera?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi