cerca

Bufera Fornero

28 Giugno 2012 alle 10:00

Bufera Fornero: non conosce la Costituzione! Grave, in questo paese in cui tutti la conoscono e accusano gli altri di non rispettarla. Hanno cominciato i politici con le loro super sparate... E tutti dietro. Sul Corrierone l'articolo online è stato subissato da 221 commenti in 11 minuti: va bene, il livello non è proprio quello di Hpc, però è un numero strabiliante, strabiliante come il loro livello! Tutti sanno che il lavoro è un diritto costituzionale (che popolo di costituzionalisti! I politicanti, almeno in questo, hanno fatto scuola), ma se non fosse stato scritto espressamente in Costituzione non sarebbe stato un diritto? Quanti diritti! E se l'oggetto manca? Se ho fame e non c'è alcunché da mangiare da nessuna parte? Beh, questo è semplice: ammazzo il primo che passa e me lo mangio! Ma il diritto alla vita non è il primo di tutti e non dovrebbe venire prima di tutti? Eppure l'articolo n° 1 è già occupato... Lasciamo sparare ai politicanti, che tra stipendi da nababbi, super benefit, finanziamento ai partiti camuffati da rimborsi elettorali (e l'elenco sarebbe troppo lungo), in un numero sovrabbondante, null'altro sanno fare e cercheranno di far fuori questo governo appena penseranno di potercela fare senza danno. Ma con tanto danno per il paese, che avrebbe bisogno di questo governo (fatta qualche minima eccezione – e non è la Fornero) almeno per una decina d'anni per rimettere un po' a posto le cose. Non per me, che non ho più il tempo, ma per i miei figli, i miei nipoti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi