cerca

Sul caso Napolitano

22 Giugno 2012 alle 10:30

Se la polemica Conso-Napolitano-Mancino-Ingroia avesse anche distrattamente riguardato il vicino di casa della cognata del guardiano della villa accanto a quella di Arcore credete che oggi non avremmo in piazza i "Se non ora quando"?, il movimento viola, i pacifisti, gli arcobalenisti, Bersani sopra i tetti, Di Pietro sopra i campanili, la requisitoria del tg3, edizioni straordinarie dei Ballarò, delle Piazze Pulite e del servizio pubblico, con Otto e Mezzo che sarebbe diventato otto e due litri e neppure Saviano sarebbe rimasto con le mani in mano. Credete che qualche solista non avrebbe intonato anche Bella Ciao? E i giornali avrebbero intitolato "L'Ira del Caimano"?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi