cerca

Deutschland über alles

12 Giugno 2012 alle 16:30

Stamane seguivo la trasmissione Omnibus, su La7, era presente, tra gli ospiti, un giornalista tedesco molto, ma molto antipatico, si credeva un Dio in mezzo ad un gregge di pecoroni, noi italiani, e non ha fatto mistero del suo pensiero. Ha parlato della Germania che ha un credito di oltre 600 miliardi di euro nei confronti della Bce, mentre l'Italia ha un debito di 272 miliardi. Poi ha criticato la lite tra Fornero ed il presidente dell'Inps riguardo il numero degli esodati, in pratica dando loro degli asini, e cosi via ne ha avuto per tutti con gli interessi. L'unica presente che ha avuto la forza di replicare a muso duro nei confronti di questo giornalista antipaticissimo è stata la Santanchè, gli altri se ne sono andati, Ferrero di Rifondazione incluso, con la coda tra le gambe. Difficilmente ho visto un personaggio antipatico e saccente come il giornalista in questione, ne ha dette di cotte e di crude nei confronti dell'Italia, purtroppo e con rammarico devo ammettere che, aveva ragione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi