cerca

Sinistra radicale sordomuta

8 Giugno 2012 alle 09:00

La giunta di sinistra radicale di Pisapia a Milano sortisce effetti sempre più devastanti e preoccupanti. Parliamo di degrado, abusivismo e irregolarità, e questa volta la denuncia, che parte sempre dalla Lega Nord, si rivolge alla situazione disastrosa in cui versa una zona di periferia a sud della città (case popolari di Via San Dionigi). Qui regnano fogne a cielo aperto, miasmi nauseabondi, presenza di ratti ed amianto, campi rom e discariche abusive, una pista ciclabile interrotta e inutilizzabile perché i lavori non sono mai stati finiti. Ricco materiale per prendere immediati e seri provvedimenti in materia. Peccato che l'unica forza politica che tenga davvero al territorio e ai cittadini milanesi sia sempre e soltanto la Lega Nord che, dall'opposizione, da mesi presenta mozioni su mozioni in Comune, ma invano, senza riscontro né possibilità di dialogo. E Milano sarebbe la capitale produttiva d'Italia. Non si sa ancora per quanto tempo procedendo di questo passo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi