cerca

Patroni Griffi

6 Giugno 2012 alle 11:49

E' alquanto surreale che il ministro in questione, tecnico e non politico, si affanni a difendere lo status di "essere superiore" del dipendente pubblico rispetto al dipendente privato. Oltre ad essere ingiusto moralmente dovrebbe essere, a mio parere, anche ingiusto costituzionalmente, dividere i cittadini in serie A e serie B. E non mi si dica che sono favole quelle che i dipendenti statali lavorano di meno e peggio dei dipendenti privati, basta fare un giro in qualsiasi ministero e vedere il tasso di assenteismo, di puntualità sul lavoro, di efficienza e produttività per trovare conferma a quello che tutti sanno, forse tranne Patroni Griffi. Giù dalle brande ministro, siamo stufi di queste ciance inutili ed ingiuste.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi