cerca

Bipartitismo sine qua non

4 Giugno 2012 alle 21:00

Senza il bipartitismo non si va da nessuna parte. Le esperienze dei non-governi Berlusconi e Prodi hanno determinato immobilismi, e partorito topolini. La natura delle coalizioni è attraente per vincere le elezioni, ma la forza dei veti si è vista perfino nell'ultimo governo PDL-Lega. La Lega non voleva la riforma delle pensioni, le privatizzazioni e l'eliminazione delle province ecc ecc. Per non parlare delle coalizioni di sinistra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi