cerca

I terremoti si possono prevedere!

1 Giugno 2012 alle 12:00

È una specie di contrappasso dantesco per cui chi si è macchiato di una colpa, chi ha criticato aspramente e incolpato l'odiato nemico, reo di aver affrontato male il post terremoto, è costretto ad affrontare la stessa sorte, addirittura per un tempo lunghissimo, quasi da girone infernale. La regione "rossa" simbolo, è stata messa in ginocchio dal terremoto, quello stesso evento naturale che ha segnato l'inizio della parabola discendente del Cav. La Guzzanti chi metterà in croce? Arriverà col caschetto in testa? Farà un film di "successo"? Monti dopo una fugace apparizione si è defilato senza promettere niente, temeva forse di subire la sorte del Cav: stia tranquillo professore, questo trattamento è riservato solo a chi si mette sulla strada che impedisce alla sinistra di andare al potere. La ricostruzione dell'Italia affidata alla sinistra: l'Emilia Romagna, L 'Aquila. Repubblica è avvisata... qualora volesse individuare "inefficienze e responsabilità".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi