cerca

Diritti intoccabili

1 Giugno 2012 alle 18:30

Negli ultimi decenni si sono affermati una moltitudine di diritti che certificano e alimentano una trasformazione radicale delle società occidentali che in effetti si pefigura come una loro dissoluzione. Questo in effetti è insito nel concetto stesso di diritto: un diritto è come un gas, che si espande quanto più possibile, e deve dividere lo 'spazio' disponibile con gli altri diritti, cosa che avviene sempre in maniera tumultuosa e spesso distruttiva. Molto meglio, come avvertiva Manzoni, il concetto di dovere, che è qualcosa di solido o perlomeno incomprimibile, ma che ha perso tutto il suo 'appeal' quando la decadenza di un'autorità morale universale per la Cristianità ha portato alla nascita dello stato moderno che si fonda sulla negazione del principio più importante per l'affermazione e giustificazione del concetto di dovere (che infatti nega a favore di quello ben più comodo di diritto): che i doveri più importanti sono quelli del Sovrano (o comunque dello Stato) e che questi deve essere sempre il primo a rispettarli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi