cerca

Buffon, piantala di dire la verità

1 Giugno 2012 alle 15:30

Cominciasti a inimicarteli con la storia del goal di Muntari; poi vennero i pareggi che "ci possono stare"; ora hai osato denunciare il sensazionalismo di giornalisti e procure. Ed ecco che, il giorno dopo, sei stato punito con lo stesso strumento che hai denunciato: la gogna sui media. Hanno pubblicato una carta di molto tempo fa, che contiene la parola "scommesse". Questa parola, inserita nel contesto attuale, suona inevitabilmente come "vendersi le partite". Cosa che non è vera, ma così vogliono che suoni, ed è ciò che conta. Stai assaggiando il sapore acre della ritorsione, dell'ipocrisia, del giustizialismo. Sulle storture dell'informazione e della giustizia italiana avevi talmente ragione che te l'hanno fatta pagare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi