cerca

Corvi e capri espiatori

28 Maggio 2012 alle 14:00

L'arresto del "corvo" vaticano, Paolo Gabriele, penso costituisca una situazione inevitabile, che prima o poi doveva capitare in quanto questo caso credo abbia messo a nudo un mondo nel mondo, quello della Chiesa. Un mondo di cui non dovremmo stupirci se emerge nella sua brutalità e meschineria (pensiamo ai casi assodati di pedofilia), nell'avarizia e grettezza (pensiamo al fatto che la Chiesa da sempre non paga la tassa sulle proprietà private) o nella profonda ricchezza. Tuttavia, parlando di Chiesa penserei soltanto all'infinita saggezza e cultura proveniente da questo mondo. Pensiamo alle tante conoscenze teologiche e filosofiche di Papa Ratzinger, tutto devoto alla divulgazione del verbo della religione cattolica studiato da tante angolazioni. Verrebbe da constatare che questa ricchezza interiore, in contrasto con quanto di vergognoso scoperto in questi giorni, sarebbe nulla, scomparirebbe. Peccato. Ma non stupiamoci che la Chiesa sia coinvolta in atti scandalosi. Pensiamo al suo passato e al mondo dei Borgia, pensiamo alla figura di Papa Celestino V che nel 1200 abdicò da Papa talmente devoto alla sua missione profondamente pura religiosa e legata a divulgare l'essenza della religione cristiana e ad una vita decisamente eremitica. Una figura talmente pura e diversa da quelle note all'epoca nella Chiesa al punto da essere punito e relegato da Dante nella sua "Divina Commedia" in un girone infernale. Strano. Pare nulla sia cambiato a differenza di secoli. Celestino V, costretto ad abdicare perché alla ricerca della verità e di valori casti, viene vituperato prima dalla stessa Chiesa, poi dal Sommo Poeta. Nel 2012, un "corvo" pontificio (il maggiordomo del Papa) viene arrestato perché considerato reo di aver diffuso documenti ufficiali segretissimi della Chiesa. Il tutto in nome della verità. Mi domando se devono necessariamente essere queste figure apparentemente colpevoli, ma forse capri espiatori di una realtà ben più complessa, a dover venire punite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi