cerca

Un'azione di guerra ignorata, per troppo tempo, dall’orgoglio Inglese

25 Maggio 2012 alle 13:52

L’eroismo dei marinai Italiani nell’impresa di Alessandria d’Egitto. Il 19 dicembre 1941 sei incursori della Marina Italiana, a bordo di tre mezzi d’assalto subacquei, siluri a lenta corsa denominati maiali, penetrarono nel porto di Alessandria d’Egitto ed affondarono, con testate esplosive, due navi da battaglia britanniche: la Hms Queen Elizabeth e la Hms Valiant (danneggiando la nave cisterna Sagona ed il cacciatorpediniere Hms Jervis ). I nostri eroi subito saliti a bordo dell’ammiraglia inglese, segnalarono le esplosioni imminenti. I comandanti inglesi, dopo le esplosioni, ordinarono il “presentat’arm” ai nostri eroi. Quella è stata una delle più celebri tra le azioni dei nostri marinai italiani, spesso volutamente ignorata da molti, persino da troppi italiani che si compiacciono a denigrare gli avversari politici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi