cerca

"Tutti per Israele" insegna a "Tutti per l'Italia"

11 Maggio 2012 alle 16:00

Anche alla Knesset-parlamento d'Israele-maggioranza e opposizione se le danno di santa ragione tanto che qualche settimana fa si affacciava all'orizzonte la possibilità di elezioni anticipate che comunque, secondo i sondaggi, davano sempre vincente l'attuale Premier Benjamin Netanyahu del Likud. Ma la situazione internazionale con un Iran sempre più determinato nello sviluppo del suo progamma nucleare accompagnato da serie minacce di voler fare sparire lo stato d'Israele, la volontà di trovare una concreta soluzione ai rapporti con i palestinesi nonostante i missili che cadono ogni giorno sui villagi israeliani al confine con Gaza o il Libano, mettendo di fatto a rischio la vita di intere famiglie inermi, proseguire nel consolidare e sviluppare il positivo andamento della propria economia ha fatto sì che alla fine la responsabilità e l'abile tatticismo politico di Saul Mofaz-ma credo anche di Netanyahu- capo di Kadima che siede sui banchi dell'opposizone alla Knesset, creassero le condizioni per incontrare e dialogare con il Governo mettendo da parte i principi e puntando sugli interessi nazionali. In pochi giorni Likud e Kadima, i maggiori parti dello stato ebraico, sono arrivati a un accordo e formeranno un governo di emergenza nazionale. Insomma, se pure spiazzando la sinistra israeliana, al momento in fase di attesa, possiamo sostenere che è nato un concreto governo politico "Tutti per Israele". Poi passata l'emergenza, ognuno per la sua strada. Mentre in Italia l'idea di "Tutti per l'Italia" sta appassendo tra discorsi, deleteri tatticismi, veti pregiudiziali nel mezzo di una crisi economica nazionale, ma anche internazionale e non solo sul fronte economico-finanziario, dove alla fine emerge il solito italico interesse di bottega. Dubito che gli attuali nostri politici abbiano voglia di imparare-mettendoci una buone dose di coraggio- dai colleghi israeliani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi