cerca

La nuova "educazione" politica

8 Maggio 2012 alle 16:30

Non siamo più all'educazione sentimentale del giovane Holden, ma occorre un'educazione politica sulle regole di una vera democrazia, con la lotta strenua a privilegi e sprechi e un assetti costituzionale di una grande democrazia. Certo ,l'Elefantino si consola con la sconfitta di Sarkozy, per il vero meritata, e magari con le considerazioni sul non trionfo di Grillo, ma certo che nel centrodestra sono "macerie", nonostante le affermazioni di qualche poltico, come il Cavaliere. Questa considerazione vale pure per il cosiddetto Terzo polo. O finisce la boria, oppure saranno tempi grigi e, putroppo anche per noi italiani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi